La locanda Gesù Vecchio, un locale che porta a tavola il meglio del repertorio partenopeo



Ci troviamo a Napoli nel quartiere pendino in via Giovanni Paladino, 26 in pieno centro storico dove ad accoglierci c’ è Vittorio Fortunato titolare della Locanda Gesù Vecchio che ormai da un anno si dedica al palato degli amanti della cucina napoletana, offrendoci non solo esperienze culinarie fatte di fragranze e sapori tipici ma anche ospitalità e cortesia.

Attraverso il cibo esprimiamo noi stessi, creiamo legami sociali, mentre il pasto acquisisce nei secoli i tratti di un rito che si perpetua nel tempo. Spezzare tali riti comporta un disequilibrio sociale.” Questo è il concept del titolare Fortunato e degli chef Rita Cantalino e Shehan Saparamadu, che attraverso la cucina riescono ad esprimere l’arte e la dedizione che sono elementi che caratterizzano Napoli e tutti coloro che vivono ogni giorno la cucina partenopea. L’anima partenopea della locanda è evidente fin da subito grazie all’atmosfera familiare e avvolgente e alla gentilezza in sala di Valentina Migliardi, sempre pronta ad accogliere e soddisfare tutte le esigenze dei clienti.

La locanda propone ai suoi ospiti i piatti classici della cucina partenopea come
gli intramontabili Ziti spezzati alla Genovese con cipolle di Montoro, cucinata secondo il metodo tradizionale con oltre 7 ore di cottura, il cui ragu di carne e di cipolla rossa ramata avvolge lo zito spezzato.


Le Uova in purgatorio, specialità della casa, sono due uova ad occhio di bue presentate in tegamino con sugo, olio evo e basilico fresco, una bontà che affonda le radici nelle antiche tradizioni culinarie napoletane.


Regaliamo ai cultori della cucina napoletana tradizionale la possibilità di ritrovare sapori autentici in piatti di mare e di terra preparati con eccellenti materie prime. – dichiara Fortunato – Appartengo ad un popolo con un ricco patrimonio culinario che riporto nel presente con le tradizionali tecniche di cottura e conservazione

E per gli amanti del fritto partenopeo consigliamo la Melanzana alla “pullastiell”, una melanzana impanata con farina e uova e fritta, ripiena di salame e provola. “La frittura alla napoletana è una tradizione, perchè fragrante e croccante allo stesso tempo” sottolinea Vittorio durante la nostra degustazione.


La locanda Gesù Vecchio la consigliamo agli amanti della buona forchetta che vogliono riscoprire i sapori partenopei di una volta.

Per prenotare 081 461 3928 / 328 55 19 283

pagina facebook https://www.facebook.com/lalocandagesuvecchio/

pagina instagram https://www.instagram.com/la_locanda_gesu_vecchio/

Buon appetito!