Casertana, tre reti non bastano: sconfitta 4-3 col Teramo

Tanti gol, tanto spettacolo quest’oggi, ma nessun punto portato a casa. Continua l’andamento decisamente negativo della Casertana lontana dal Pinto, che con la sconfitta appena subita dal Teramo conferma gli appena 4 punti raccolti in trasferta.
Teramo che passa in vantaggio, quando siamo al 14′, grazie alla realizzazione di Mungo dopo un controllo di palla decisamente fortunoso che gli permettere di eludere l’intervento difensivo e di battere Crispino. Il raddoppio arriva quasi alla mezz’ora, firmato da Ferreira con un rasoterra dal limite dell’area.
La Casertana però non molla, e dopo essersi resa più e più volte pericolosa riesce ad accorciare le distanze sul finire di primo tempo grazie ad una gran rete di Antonio Zito.
La seconda frazione di gioco sembra, in prima battuta, una copia della prima: al 54′ la squadra di casa ritrova il doppio vantaggio col colpo di testa vincente di Bombagi. Ma, appena 120 secondi dopo, siamo di nuovo a -1 dal pari, stavolta è Paparusso il marcatore.
Ci riprova il Teramo al 59′, trovandosi di fronte un Crispino formato Superman che nega doppiamente il 4-2 ai biancorossi.
Lo stesso portiere rossoblu non può nulla, però, sulla bella conclusione ancora una volta di Mungo, che riporta a +2 i suoi per la terza volta durante il corso della gara. Così come, per la terza volta, i Falchetti riescono ad accorciare immediatamente le distanze, con l’ormai solito Starita.
Sfortunatamente il match termina con questo rocambolesco 4-3, che lascia a mani vuote la Casertana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here