Ultime Notizie
Home / Primo Piano / Calcio/Serie C. La Casertana piazza il doppio in attacco e completa un reparto avanzato di tutto rispetto
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Calcio/Serie C. La Casertana piazza il doppio in attacco e completa un reparto avanzato di tutto rispetto

Doppio colpo per la Casertana che in rapida successione si assicura le prestazioni di due attaccanti e che mette a disposizione di mister Scazzola un reparto avanzato di tutto rispetto. Fugati i dubbi e le perplessità di un mercato portato avanti col contagocce ma che si sta rivelando di primissimo piano.

Nella mattinata odierna il presidente D’Agostino  ha letteralmente sbaragliato una agguerrita concorrenza ottenendo la firma di Stefano Padovan. L’attaccante, nato a Torino il 16 aprile del 1994,  dopo l’incontro di ieri sera all’ombra della Reggia si è convinto della validità del progetto rossoblù e ne ha sposato la causa. Un colpo fortemente voluto dal club rossoblu.

Cresciuto nel settore giovanile della Juventus, proprio dal club bianconero arriva con la formula del prestito. Sebbene giovane, Padovan ha già vestito tante maglie importanti. Il suo cammino da professionista inizia in serie B nel 2013 con il Pescara; nella stessa stagione passa al Vicenza in Lega Pro. La stagione 2014-15, appena ventenne,  lo consacra in B con 20 presenze  e 3 gol con la maglia del Crotone. In cadetteria ha militato, poi, nella fila della Virtus Lanciano. L’ultima sua annata si è divisa tra Foggia e Pordenone, due tra le formazioni più in vista della Lega Pro. Dal 2010 per lui tutta la trafila con le Nazionali giovanili, a partire dall’Under 16 fino ad arrivare all’Under 20 con cui ha collezionato 4 presenze e 3 gol. Tante società erano sulle sue tracce, ma Stefano Padovan ha voluto la Casertana: “E’ stato il club che sin da subito mi ha ispirato più fiducia. Il direttore Martone mi ha corteggiato insistentemente, scrivendomi e contattandomi tantissime volte. Ho subito avuto dimostrazione di profonda stima nei miei confronti da parte di tutta la società e del presidente D’Agostino. E l’impatto avuto in queste ora ha confermato tutte quelle che erano le mie impressioni. Sono molto contento di vestire questa maglia. Lo scorso anno ho affrontato la Casertana da avversario; è sempre stata una squadra fastidiosa e difficile da affrontare. Dovremo essere sempre così”.

In serata poi il duo D’Agostino-Martone bussa ancora col ritorno in maglia rossoblù di Luis Maria Alfageme. L’attaccante argentino torna a Caserta dopo la parentesi di Padova. I suoi 10 gol in 27 partite nella trascorsa esperienza al Pinto rappresentano una assoluta garanzia e non sono pochi i sostenitori del falchetto che hanno salutato con soddisfazione il suo ritorno.

“Per me è come tornare a casa – ha commentato a caldo l’argentino – Sono andato via non per mia volontà e mi ero ripromesso di tornare a vestire questa maglia quanto prima. Per fortuna l’opportunità è arrivata subito grazie ad una società solida e ad un presidente come D’Agostino che ha riportato grande entusiasmo e credibilità. Grazie davvero per avermi dato questa nuova occasione. Non posso che ringraziare anche i tifosi casertani che in queste ore mi hanno inondato di messaggi. Il loro affetto ha rappresentato sempre la mia forza ed ora non vedo l’ora di abbracciare tutti. Sono contentissimo. Per me indossare questa maglia è un onore. Ho un legame speciale con la città di Caserta e sarà bellissimo tornare a vivere qui. Voglio dare tanto per la Casertana e voglio che essa sia la mia ultima maglia italiana. Spero di restare qui quanto più tempo possibile, poi tornerò a giocare in Argentina. Ho tanta voglia di ritrovare il Pinto con questa maglia addosso”.

I due nuovi arrivati saluteranno, unitamente al presidente D’Agostino, i tifosi rossoblù domani pomeriggio alle 19 presso la sede sociale di Corso Trieste.

 


Ti potrebbe interessare anche

​“Tuscany Open Taekwondo”: Caputo convincente ad Arezzo, conseguita altra medaglia.

AREZZO. E’ un avvio di stagione agonistica coi fiocchi quello di Giuseppe Caputo.  Il teverolese, …