La Casertana non molla e pareggia due volte il “derby” con la Juve Stabia: 2-2

Pareggio spumeggiante quello a cui abbiamo assistito domenica nel derby tra Casertana e Juve Stabia, giocato proprio in casa di quest’ultima.
Come sappiamo, quando ad affrontarsi sono due squadre campane, non è mai una partita priva di occasioni.
Al 18′ ci prova Carriero dalla lunga distanza, ma spara alto sopra la traversa. 4′ dopo Canotto calcia al volo da posizione complicata, ma non colpisce bene.
Al 24′ di nuovo Casertana in avanti, con De Marco che arriva al tiro dopo una serie di rimpalli; il portiere di casa Branduani respinge.
Arriva a 5′ dalla fine del primo tempo il vantaggio degli ospiti, con Luis Alfageme che trova il sesto centro stagionale. Si va negli spogliatoi dunque sul risultato di 0-1.
Nella seconda frazione di gioco la Juve Stabia agguanta il pareggio, al 52′, con Strafezza, e sfiora subito dopo anche il vantaggio con un’acrobazia di Bachini che finisce alto di poco.
Ancora la squadra di casa a farsi avanti, Canotto colpisce addirittura il palo. Vantaggio della Juve Stabia che alla fine arriva, al 69′, firmato da Lisi.
Ma la Casertana non demorde e riporta il risultato in parità, indovinate con chi? Con il solito Luis Alfageme, che arriva quindi a 7 reti stagionali.
Termina così la partita, con un pareggio sicuramente “divertente”, e con la Casertana che trova il suo quarto risultato utile di fila.

LASCIA UN COMMENTO