Calcio, tanti club campani interessati al portiere di Recale Antimo Errico

RECALE. La sua presenza tra i pali, con la parata di un rigore concesso agli avversari, è risultata decisiva nell’ultima gara dei play-off tra la Polisportiva Lioni e la Buccino Volcei. La vittoria, raggiunta grazie alla rete di Tony Troiano al 70’, è valsa alla squadra irpina la promozione in Eccellenza. Quella partita, le prestazioni dell’intera stagione, la sua personalità, stanno suscitando grande interesse nei confronti di Antimo Errico, con tanti club campani che vorrebbero accaparrarsi il portierone di Recale. Errico, 23 anni, un metro e novanta di altezza e un fisico statuario, si è temprato nel settore giovanile del Benevento, oggi in serie B. Un infortunio al ginocchio lo ha tenuto per un po’ lontano dai terreni di gioco, ma la passione per il calcio lo ha spinto a ritornare, e subito a grandi livelli. Oggi, si divide tra gli studi universitari di Fisioterapia, la professione di modello, che affronta con divertimento, e il pallone. Antimo è un ragazzo semplice, dedito al lavoro e al sacrificio; ama viaggiare, conoscere posti nuovi. E, finora, anche fuori dal campo, ha sempre dimostrato di essere un numero 1.

LASCIA UN COMMENTO