Caserta, Minacce e offese su Facebook e targhetta di Forza Italia del comitato distrutta: Del Gaudio denuncia tutto ai carabinieri

“Non consentirò a pochi delinquenti di infangare il nome di Caserta

«La campagna elettorale dovrebbe rappresentare il momento più esaltante per tutti coloro sono appassionati di politica, l’occasione di ascoltare ed esprimere idee, di confrontarsi con chi la pensa come te e di dibattere sul futuro del territorio con chi è portavoce di un’idea diversa dalla tua, invece, anche questa volta, sta diventando lo sfogatoio per incivili, barbari e vandali». A dichiararlo è Pio Del Gaudio, ex sindaco di Caserta, candidato in posizione utile alla Camera nel listino proporzionale di Forza Italia. 

«Da quando ho annunciato la mia candidatura, accanto alle tante attestazioni di stima e di affetto che mi riempiono d’orgoglio, sulla mia pagina Facebook sono arrivate tantissime farneticanti offese di personaggi, se così li vogliamo chiamare, che con il dibattito politico non hanno nulla a che vedere – ha spiegato – come se non bastasse, stanotte è stata distrutta la targhetta di Forza Italia che si trova fuori al mio comitato in via Caduti sul lavoro. Ho già vissuto questa esperienza, purtroppo, quando sono stato candidato sindaco e non ho intenzione di lasciare spazio, oggi come allora, alla barbarie che offende e mortifica l’immagine della nostra Caserta che è città di persone perbene e di grande cultura. 

Sporgerò formale denuncia presso i carabinieri per individuare e far punire gli autori di questo gesto. Fortunatamente, tutti i negozi che si trovano nei pressi del mio comitato, hanno telecamere che ci consentiranno facilmente di identificare l’autore o gli autori del gesto. Non consentirò a pochi di infangare per l’ennesima volta il nome di Caserta».

LASCIA UN COMMENTO