Ultime Notizie
Home / Primo Piano / Calcio/Serie C. Calendari, c’è solo il primo step in attesa di altri nodi da sciogliere

Calcio/Serie C. Calendari, c’è solo il primo step in attesa di altri nodi da sciogliere

Giornata iniziata in maniera convulsa alla sede della Serie C e che è proseguita ancor più caotica nella trasferta di Pescara, quella in cui c’erano da presentare i calendari del torneo ormai imminente. A dire il vero le operazioni erano previste per la giornata di ieri, ma la sentenza che ha ripescato il Rende in Terza Serie ha indotto la Lega a procrastinare di 24 ore l’incombenza. In mattinata però l’organismo presieduto da Gravina faceva sapere che si sarebbe operato esclusivamente con le prime tre giornate del torneo, rimandando al 24 agosto prossimo alla stesura delle restanti giornate. Questo è quello che è scaturito dall’urna relativamente al Girone C.

1^ Giornata (26 agosto)

Catania-Racing Fondi; Catanzaro-Casertana; Fidelis Andria-Juve Stabia; Matera-Akragas; Monopoli-Cosenza; Paganese-BiscegIie; Rende-Reggina; Trapani-Siracusa; Virtus Francavilla-Lecce; riposa SicuIa Leonzio

2^ Giornata (3 settembre)

Akragas-Rende; Bisceglie-Virtus Francavilla; Casertana-Catania;  Cosenza-Paganese; Lecce-Trapani; Racing Fondi-Monopoli; Reggina-Catanzaro; Sicula Leonzio-Matera; Siracusa-Fidelis Andria; riposa Juve Stabia

3^ Giornata (10 settembre)

Catania-Lecce; Catanzaro-Juve Stabia; FideIis Andria-Casertana; Matera-Cosenza; Monopoli-Akragas; Paganese-Reggina; Rende-Siracusa; Trapani-Sicula Leonzio;   Virtus Francavilla-Racing Fondi; riposa Bisceglie

Ma mettendoci nei panni di tifosi e addetti ai lavori non ci affezioneremmo più di tanto a quanto partorito nella giornata odierno. Se il problema fosse stato solo l’inclusione in organico del ripescato Rende non vediamo quali ostacoli ci potevano essere nello stendere in maniera definitiva tutte le giornate. Evidentemente al Palazzo si attendono qualche altro colpo di scena. In piena guerra per vedersi riconoscere il diritto di presentarsi ai nastri di partenza ci sono ancora Lumezzane, Forlì e Vibonese. Tutte e tre hanno presentato il ricorso ed attendono con ansia la discussione degli stessi per ottenere quanto – a loro dire – e nei rispettivi diritti. D’altra parte in sede di compilazione dei gironi quello settentrionale risulta formato da 18 squadre, quello centrale è l’unico con organico canonico, mentre il meridionale, dopo il ripescaggio del Rende, è ora a 19 squadre, Insomma le tre pretendenti, in caso di ricorso accolto, andrebbero a completare i tre raggruppamenti fino ai 20 posti, naturali nelle ultime stagioni.

In particolare la Vibonese, per restare al girone che interessa da vicino la Casertana, è intenzionata ad andare fino in fondo. Nel caso dei calabresi non si tratterebbe di ripescaggio, bensì di riammissioni, dal momento che il Messina è stata esclusa dal campionato. La società è decisa ad andare fino in fondo e ha programmato tutta l’attività propedeutica alla stagione ufficiale in ottica Serie C. Non a caso ha confermato sulla panchina il tecnico Sasà Campilongo e buona parte della rosa che ha disputato un più che dignitoso girone di ritorno nella passata stagione. Domani la truppa calabrese svolgerà l’ultimo giorno di ritiro sulle alture della Sila e dopo la pausa di Ferragosto tornerà al lavoro in sede in attesa che il giorno 22 si discuterà il famigerato ricorso. Complice anche il possibile sciopero in occasione della prima giornata (27 agosto) minacciato dall’AIC, il Consiglio Federale del 24 potrebbe rimescolare le carte e stilare un nuovo calendario di una stagione che, dalle prime avvisaglie, si annuncia abbastanza infuocata.

Salvatore Orlando


Ti potrebbe interessare anche

​“Tuscany Open Taekwondo”: Caputo convincente ad Arezzo, conseguita altra medaglia.

AREZZO. E’ un avvio di stagione agonistica coi fiocchi quello di Giuseppe Caputo.  Il teverolese, …