CAIANIELLO, F.L.A.I.C.A. C.U.B CASERTA: “Il Comune ha prodotto informazioni inesatte”

IL COMUNE HA PRODOTTO INFORMAZIONI INESATTE DUE OPERATORI ECOLOGICI RISCHIANO DI VEDERSI RIDURRE L’ORARIO DI LAVORO.

Quanto emerge dal capitolato speciale di appalto, della gara per il servizio di raccolta rifiuti, approvato con la Delibera di Giunta n.14 lo scorso 29 marzo, è a dir poco inquietante.

“Infatti il costo del personale è calcolato erroneamente, poiché tiene conto di un dato impreciso, ovvero sono stati inseriti due operatori ecologici con contratto part-time 24 ore settimanali, quando in realtà gli stessi sono assunti storicamente con contratto a tempo full-time.

Il nostro intervento è stato immediato notificando tempestivamente all’Ente il palese errore.

Purtroppo, però, ad oggi non si riscontra alcuna risposta dal Sindaco, per cui, è lecito immaginare che si voglia proseguire ambiguamente su questa strada.

Una strada che senz’altro sarà ostacolata dalla FLAICA CUB in tutte le sedi e con i più opportuni strumenti messi a disposizione dalla legge, per difendere i lavoratori da questa enorme ingiustizia.

Per il momento attendiamo fiduciosi l’incontro, convocato dalla Prefettura di Caserta il prossimo 23 aprile, auspicando che al tavolo istituzionale siano presenti tutti gli invitati, senza però escludere il ricorso a clamorose manifestazioni di protesta in caso di mancato accordo”.

LASCIA UN COMMENTO