ACERRA, SMALTIMENTO RIFIUTI, MAGLIOCCA ALLA REGIONE: “PERCHE’ NON SIAMO STATI CONVOCATI?”

Il Presidente della Provincia di Caserta bacchetta così l’amministrazione regionale rea di non aver interpellato la Provincia per la soluzione della condizione di criticità e di tensione che sta vivendo il territorio provinciale, in modo particolare per i rifiuti solidi urbani indifferenziati dallo Stir di Santa Maria C.V. verso il termovalorizzatore di Acerra.

E osserva: “Ho chiesto un incontro urgente al Vice Presidente della Regione, on. Fulvio Bonavitacola, per la questione che nasce dal parziale blocco delle attività del termovalorizzatore di Acerra, fermo per manutenzione. Chiedo garanzie circa il ripristino della normalità del suo funzionamento, così da assicurare a tutti i comuni della provincia di Caserta le normali condizioni di conferimento dei rifiuti. Mi auguro che questa situazione di assoluta criticità che si è venuta a creare rientri in breve tempo, dal momento che la provincia di Caserta non è disposta a subire ancora disagi e mortificazioni che incidono finanche sulla salute quotidiana di cittadini e comunità”.

LASCIA UN COMMENTO