Ultime Notizie
Home / Politica / Aversa. Con Lucifero che la fa da padrone De Cristofaro chiede alla Senesi il tour de force per interventi di pulizia e bonifica in città

Aversa. Con Lucifero che la fa da padrone De Cristofaro chiede alla Senesi il tour de force per interventi di pulizia e bonifica in città

“Anche il caldo di agosto non ci ferma”. Queste le parole del sindaco di Aversa Enrico de Cristofaro che quotidianamente attraversa la città in lungo ed in largo. Ascolto, dialogo e risoluzione di problemi, su questo è basato il costante lavoro del primo cittadino. “Abbiamo un obiettivo ben preciso: fare sempre meglio e sempre di più per Aversa e i suoi cittadini. Non possiamo e, soprattutto, non vogliamo fermarci. I tanti e quotidiani interventi di pulizia e bonifica testimoniano l’enorme impegno costantemente profuso da tutti noi amministratori locali, ed in particolare nella giornata di oggi la Senesi ha provveduto al lavaggio delle strade. Sono partiti dal centro, ovvero da via Diaz, piazza Vittorio Emanuele e piazza Municipio per dirigersi verso le periferie. Questo lavoro continuerà nei prossimi giorni”. E non solo. “Nella giornata di ieri – ha spiegato ancora il sindaco de Cristofaro – in seguito alla segnalazione del dottor Tobia Ulisse siamo stati all’interno dell’ex ospedale psichiatrico ed intimato alla Senesi un’immediata rimozione dei rifiuti che giacevano all’interno dell’area”. E continua il primo cittadino illustrando il suo ‘tour’ per la città. “Sono stato al parco Pozzi. Abbiamo individuato il problema che ha messo ko gli irrigatori. Lunedì mattina la ditta provvederà alla risoluzione del guasto. Intanto in questi giorni è presente l’autobotte del nucleo di protezione civile comunale all’interno dell’area verde per annaffiare il prato”. E conclude il sindaco: “Ovviamente, a questa ingente mole di lavoro e alla volontà di fare bene di chi amministra deve corrispondere un atteggiamento collaborativo dei cittadini nel mantenere pulita e ordinata la nostra città. Rispettare l’ambiente e preservarne l’integrità è un dovere di tutti dal momento che, senza cooperazione, nessun intervento (per quanto efficace) potrà sopperire alla carenza di civiltà di qualche cittadino che non rispetta la nostra città”.


Ti potrebbe interessare anche

Calcio Giovanile. Partito il ‘Trofeo Shalom’, l’Under 17 della Casertana ai blocchi

Anche le rappresentative del Settore Giovanili della Casertana cominciano ad affilare le armi. In previsione …