De Magistris a Caserta contro il digestore.

De magistris

Miccolo (SpC): “Marino può imparare da chi è al servizio delle comunità che governa”

Si terrà lunedì 25 giugno alle ore 18 presso il teatro Don Bosco di via Roma l’incontro/dibattito organizzato da Speranza per Caserta dedicato alla duplice battaglia che, dal nostro territorio, stiamo combattendo contro la realizzazione del digestore alle porte della Reggia di Caserta, e contro la proroga per i cavaioli approvata dal Governatore della Campania Vincenzo De Luca.

L’incontro vedrà la partecipazione dell’ex Direttore dell’Arpac Caserta, Nicola Santagata, del sindaco di Casagiove Roberto Corsale, dei consiglieri comunali di Speranza per Caserta Norma Naim e Francesco Apperti, del professor Sergio Tanzarella e, per concludere, del sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

“Ci fa molto piacere che il sindaco di Napoli abbia accettato il nostro invito – dichiara Michele Miccolo coordinatore di Speranza per Caserta – sarà l’occasione per spiegare quanto dannoso e nocivo sia l’impianto che il sindaco Marino vuole realizzare a pochi metri dalla Reggia e dalle abitazioni di 4 differenti comuni. Proprio il sindaco di Napoli è la dimostrazione vivente di cosa significa governare per le comunità e non sulla pelle delle comunità visto che proprio il comune di Napoli ha messo in cantiere la realizzazione di un vero biodigestore in una giusta localizzazione.

L’esatto contrario – conclude Miccolo – di quanto fatto dal sindaco Marino e dal Pd casertano che hanno approvato una localizzazione assurda nonostante l’opposizione di 4 comuni limitrofi, delle associazioni e dei comitati”

LASCIA UN COMMENTO