Caserta, Chiesa Evangelica della Riconciliazione: la Consultazione Carismatica Italiana festeggia il suo 25esimo anniversario.

Una due giorni all’insegna del dialogo fraterno tra cristiani, con al centro la riflessione sulla lettera Placuit Deo della Congregazione per la Dottrina della Fede, indirizzata ai vescovi della Chiesa cattolica e che verte su alcuni aspetti della salvezza cristiana.

Con questi obiettivi si terrà, nelle giornate di venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre, presso la Chiesa Evangelica della Riconciliazione in via Feudo San Martino a Caserta, la Consultazione Carismatica Italiana (CCI), che concentrerà la propria attenzione sul tema “La salvezza cristiana nella prospettiva cattolica ed evangelica”.
L’evento, che quest’anno festeggia il suo 25esimo anniversario, è il frutto di un antico rapporto di collaborazione basato sul dialogo tra la Chiesa Evangelica della Riconciliazione e il Movimento Carismatico cattolico. Le due realtà, infatti, hanno dato vita alla CCI. I lavori si svolgeranno in due sessioni: la prima in programma venerdì 30 dalle ore 16,30 alle 21 e la seconda prevista per tutta la giornata di sabato 1 dicembre, con inizio alle 9 e conclusione alle 17. Oltre a momenti di confronto, sono previsti diversi spazi dedicati alla preghiera e alla convivialità.
Protagonisti del dialogo nel corso della manifestazione saranno Giovanni Traettino, vescovo presidente della Chiesa Evangelica della Riconciliazione e coordinatore permanente della Comunione Apostolica Internazionale (AFI), padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia dal 1980 lungo i pontificati di Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco e protagonista di confronti in vari paesi del mondo, il professor Carmine Napolitano, preside della Facoltà Pentecostale di Scienze Religiose, e il professor Matteo Calisi, presidente e fondatore della Comunità di Gesù, già presidente della Fraternità Cattolica delle Comunità di Alleanza e figura eminente del movimento carismatico ed ecumenico a livello internazionale. Prevista anche la presenza del vescovo di Caserta, monsignor Giovanni D’Alise.
“Siamo molto felici – ha spiegato il pastore Giovanni Traettino – di poter ospitare questo momento di dialogo, che costituisce sempre un’occasione di crescita e di arricchimento sotto il profilo spirituale e culturale. Il nostro obiettivo è quello di rendere la Chiesa Evangelica della Riconciliazione un luogo sempre più aperto al dialogo, dove si possa lavorare insieme per il progresso della comunità”.

LASCIA UN COMMENTO