Caserta, Chiusura delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado per il giorno 25 febbraio 2019.

A causa dei fenomeni metereologici avversi con venti forti e raffiche di eccezionale intensità nelle giornate del 23 e del 24 febbraio 2019, così come previsto dall’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile della Regione Campania, che hanno provocato in diverse zone della città cadute di rami e sdradicamenti di alberi, crolli di recinzioni, impianti pubblicitari, distacchi di cornicioni, nonchè cadute di infissi e calcinacci dai fabbricati, caduta di tegole e coperture dai tetti;
Che anche alcuni edifici scolastici sono stati interessati dal forte vento con diversi casi di segnalato danneggiamento delle guaine di copertura, degli infissi e degli alberi presenti nelle aree delle scuole o immediatamente adiacenti;
Considerato che a seguito degli eventi atmosferici eccezionali si ritiene necessario effettuare controlli e verifiche a tutti gli edifici scolastici per verificarne la sicurezza;
Sentito anche, per le vie brevi, il Presidente dell’Amministrazione Provinciale;
Ritenuto di dover disporre provvedimenti contingibili ed urgenti a garanzia della incolumità e sicurezza delle comunità scolastiche, per l’effettuazione da parte dei soggetti interessati alla sicurezza degli edifici scolastici delle opportune verifiche dei luoghi interni ed esterni degli istituti cittadini di ogni ordine e grado per assicurare la permanenza delle condizioni di sicurezza per l’esercizio dell’attività scolastica.

Il sindaco Marino comunica
la chiusura delle scuole cittadine pubbliche e private di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, per la giornata del 25 febbraio 2019, per l’effettuazione, da parte di tutti i soggetti interessati alla sicurezza degli edifici scolastici, delle opportune verifiche dei luoghi interni ed esterni degli stessi edifici, al fine di assicurare la permanenza delle condizioni di sicurezza per l’esercizio dell’attività scolastica e chiede

– ai Dirigenti scolastici di assicurare l’apertura dei plessi scolastici per consentire l’accesso negli stessi a tutti i soggetti deputati e necessari per le suddette verifiche;
– ai Responsabili delle scuole ed istituti privati di provvedere ad effettuare direttamente le verifiche tecniche per valutare l’eventuale presenza di danni alla struttura.

LASCIA UN COMMENTO