Aversa, un uomo denuncia di essere stato derubato ma la rapina non è mai avvenuta

Un uomo si presenta dai carabinieri e denuncia di essere stato derubato. I miltari dell’Arma scoprono che la rapina non è mai avvenuta e lo denunciano per simulazione di reato.

I carabinieri della Compagnia di Aversa (CE), a seguito di immediati accertamenti hanno deferito in stato di libertà per simulazione di reato un sessantatreenne residente a Casaluce (CE).
L’uomo ha denunciato presso la locale Stazione carabinieri di essere stato vittima, a Casaluce, di una rapina da parte di ignoti malfattori che gli avrebbero sottratto la somma di seicento euro, e che la stessa sarebbe avvenuta sulla pubblica via subito dopo essersi allontanato dallo sportello bancomat da dove aveva prelevato il denaro. Gli accertamenti esperiti dai militari dell’Arma anche attraverso l’incrocio delle immagini acquisite dalle telecamere installate nei pressi del luogo della rapina, hanno consentito di accertare che non era stato commesso alcun reato e che l’uomo aveva falsamente denunciato di aver subito la rapina per nascondere di aver perso il denaro necessario per far fronte ad importanti spese familiari giocando ai videopoker.