Tutte le volte che ho scritto ti amo, un libro che ora è un film

Tutte le volte che ho scritto ti amo è uno dei titoli del momento su Netflix, ma prima di essere un film di successo era un libro, anzi una trilogia.

La storia di Lara Jean, infatti, inizia nel 2016 quando la scrittrice Jenny Han pubblica il primo libro che riscuote gran successo, tanto da richiedere ben due sequel. Ma procediamo con ordine.

Tutte le volte che ho scritto ti amo è il primo libro della trilogia e racconta la storia di Lara Jean che tiene le sue lettere d’amore in una cappelliera. Non sono le lettere d’amore che qualcuno ha scritto per lei, ma quelle che lei ha scritto una per ogni ragazzo di cui si è innamorata, cinque in tutto. L’ultimo si chiama Josh, che è il suo migliore amico nonché, purtroppo, il ragazzo di sua sorella. Quando scrive, Lara Jean mette tutto il suo cuore sulla carta, raccontando cose che non si sognerebbe mai di dire ad alta voce. Eppure, un giorno, scopre che tutte le sue lettere d’amore sono state spedite. E quel che è peggio, ricevute. Improvvisamente, la sua vita diventa molto complicata, ma anche molto, molto più interessante…

Il secondo libro, P.S. Ti amo ancora, invece, parla di quello che succede dopo, riparte esattamente dal punto in cui si è interrotto il libro precedente.
Lara Jean non si aspettava di innamorarsi davvero di Peter. All’inizio era solo una recita per far ingelosire qualcun altro. E invece, alla fine, quello che fingevano di provare si è trasformato in una storia d’amore. Una storia vera, di quelle che possono spezzare il cuore. Naturalmente Lara Jean pensa che sarà lei a farsi male, che un giorno Peter tornerà con la sua ex. Poi però un ragazzo proveniente dal passato arriva a scombussolare le sue certezze. Una ragazza può amare due ragazzi? A volte innamorarsi è la parte più semplice dell’amore.

Il terzo ed ultimo libro, Tua per sempre, Lara Jean, parla del suo ultimo anno di liceo. È il miglior ultimo anno di liceo che una ragazza possa sognare. È perdutamente innamorata del suo fidanzato, Peter, con cui andrà in gita a New York e poi al mare per un’intera settimana. Dopo il matrimonio di papà con la signora Rothschild, frequenterà un’università così vicina da poter tornare a casa ogni weekend a sfornare torte al cioccolato. Purtroppo, però, il destino ha altri piani, e Lara Jean, che detesta il cambiamento più di qualsiasi altra cosa, dovrà ripensare al proprio futuro. Quando il cuore e la testa dicono cose diverse, chi si dovrebbe ascoltare?
La scrittrice alla fine del terzo libro ha scritto nero su bianco che non ci saranno altri libri. La storia di Lara Jean termina qui, ma per gli appassionati la novità è giunta proprio quest’anno con l’arrivo, in estate, del film tratto dal primo libro. Riporta in maniera abbastanza fedele le vicende narrate nel libro (arrivando a raccontare qualcosa anche del secondo). I fan si moltiplicano a vista d’occhio e chiedono a gran voce un sequel che probabilmente si farà.
Questa trilogia dai toni romantici ha rapito il cuore di numerosissimi lettori dimostrando che la semplicità paga sempre. Lara Jean mancherà molto ai lettori più appassionati, ma Jenny Han ha in cantiere altre storie (esiste oltre questa trilogia, anche un’altra con protagonisti diversi) in grado, probabilmente, di appassionare allo stesso modo.

LASCIA UN COMMENTO