Terra di Lavoro, Sicurezza Ponti: Tutti gli interventi tecnici

Con provvedimenti presidenziali (decreti 309 – 310 – 311), sono stati approvati dalla Provincia di Caserta lavori di manutenzione straordinaria per la sicurezza dei ponti della viabilità provinciale. “Con questi interventi di manutenzione straordinaria – ha dichiarato il presidente della Provincia Giorgio Magliocca – proseguiamo nel nostro programma di ammodernamento e di messa in sicurezza dei ponti della rete viaria provinciale. Tutti gli interventi tecnici in programma, infatti, sono destinati non solo a migliorare la sicurezza dei manufatti esistenti, ma anche a rendere maggiormente fruibile la percorribilità degli stessi. Migliorare la condizione della sicurezza stradale della rete viaria provinciale – ha concluso Magliocca – significa contribuire ad assicurare lo sviluppo economico e sociale della comunità di Terra di Lavoro”.

Il decreto presidenziale n. 309, in particolare, prevede:

l’approvazione dell’attuazione dell’intervento consistente in lavori di manutenzione straordinaria sulla S.P. n. 264 ”Bocche del Pantano” Ponte al Km. 1+300 e al Km. 1+900, per un importo complessivo di euro 220.000,00.
I lavori prevedono interventi di risanamento e/o rifacimento su tratti delle strutture esistenti;
Il decreto presidenziale n. 310 contempla:

l’approvazione della progettazione esecutiva di lavori di manutenzione straordinaria sulla S.P. n. 297 Ponte al Km. 0+160, per un importo complessivo di euro 53.157,96. Anche qui gli interventi di manutenzione straordinaria prevedono lavori di risanamento e/o rifacimento di tratti della struttura esistente;
Il decreto presidenziale n. 311 prevede:

l’approvazione della progettazione preliminare di lavori di manutenzione straordinaria sulla S.P. n. 291 “Monache – Schiave” Ponte al Km. 0+435 e al Ponte al Km. 1+658, S.P. n. 328 “ex SS 430 Della Valle del Garigliano” Ponte al Km. 13+300, S.P. n. 7 “Mondragone primo e secondo tratto” Ponte al Km. 12+920, per un importo complessivo di euro 206.582,55. Gli interventi in programma consistono in lavori di rifacimento e/o risanamento di tratti delle strutture esistenti.