#Sigep 2018, successo per i Grandi Maestri Pasticcieri Campani con la Scuola Dolce&Salato e il Mulino Caputo.

Caserta presente con il dolce “Ficus” di Guido Sparaco

Caserta, 26 gennaio 2018. Si è chiuso Sigep 2018, il 39° Salone della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè, a Rimini Fiera dal 20 al 24 gennaio scorso. L’appuntamento ha focalizzato l’attenzione sui prodotti del made in Italy, con quasi 200mila visitatori di cui almeno 33mila esteri provenienti da 180 paesi in tutto il mondo. Un vero e proprio paradiso dei golosi, divenuto ormai punto di incontro internazionale per curiosi e addetti, dove si svolgono alcuni importanti eventi, tra cui la Coppa del Mondo della gelateria, il concorso The Pastry Queen, dedicato alle pasticciere e il campionato italiano di Cioccolateria.

Un successo a cui ha contribuito anche la scuola di formazione professionale Dolce&Salato” di Maddaloni (CE), importante ed affermata realtà del Mezzogiorno d’Italia ad occuparsi di alta formazione in ambito gastronomico, fondata e diretta dagli chef e maestri Giuseppe Daddio e Aniello di Caprio che quest’anno, per la prima volta, è stata protagonista in sodalizio con il Mulino Caputo di Napoli. Una unione tra sapienza e farine che ha dato vita ad un laboratorio di preparazioni e degustazioni con la partecipazione dei Maestri Pasticcieri Campani che hanno realizzato creazioni di pasticceria classica e moderna. Hanno rappresentato la pasticceria napoletana con sfogliate, babà, pastiera e lievitati per la prima colazione: Sabatino Sirica e Aniello di Caprio.

Felice Prigliola, e Antonino MarescaMario Mandaro hanno incantato con il classico reinterpretato.

Per le demo di pasticceria moderna hanno partecipato i giovani e talentuosi Mario Di Costanzo con “Futuro Mignon” eGuido Sparaco con il suo “Ficus”, un delicato e fresco dolce al fico d’India di Castel Morrone (CE), che ha suscitato molto  interesse nel pubblico presente.

Fuori dalla Campania: Alessandro Bertuzzicon lo show decorativo di una pieces in zucchero artistico; Pino Scaringella con il gelato di bufala con caramello e mandorle; Per il salato gli chef: Angelo Carannante, Francesco De Simone,Vito Semeraro e il mastro fornaio Michele Quinto. A tenere lezioni magistrali di preparazioni dolci e salate gluten free: Francesco Favorito e  Stefano Guerin.

Lo stand “I Maestri raccontano …” Mulino Caputo e scuola Dolce&Salato, ha voluto offrire l’opportunità ai tecnici del settore ed ai numerosi visitatori di poter meglio apprezzare la duttilità  dei prodotti  dell’azienda molitoria partenopea e potersi confrontare tecnicamente con i numerosi professionisti che si sono alternati durante l’evento più importante del settore.

 

LASCIA UN COMMENTO