La musica napoletana si rinnova in teatro: spettacolo al teatro di Puccianiello

di F.S

17 febbraio 2019: uno spettacolo di canzoni napoletane tradotte in lingua dei segni italiana intitolato “La forma della musica napoletana” con regia di Domenico Palmiero al teatro Città di Pace, a Puccianiello.

Questa idea è stata realizzata dalla compagnia Chillis Lis. Tra le canzoni trattate ce n’è una che si chiama “Napule”, scritta da Gigi D’ Alessio nel 2004. Interpretata da Gigi d’ Alessio, Gigi Finizio, Lucio Dalla e Sal Da Vinci, è dedicata alla città di Napoli, alla sua storia, alle sue tradizioni, alla sua lingua. Parla delle origini della Pizza Margherita, i vicoli napoletani, l’ arte, i colori, i profumi, il grande Totò, Sorrento e la famosa canzone di Lucio Dalla intitolata “Caruso”. Il suo significato è stato rivelato dal cantautore bolognese durante un’ intervista. “Ero in barca a Sorrento con Angela Baraldi: mentre ascoltavamo le canzoni di Roberto Murolo, ci si ruppe il motore. Dopo un po’ chiamai un mio amico, il proprietario dell’ Hotel Excelsior Victoria. In attesa che ci aggiustassero la barca, dormimmo lì, proprio nella stanza in cui Enrico Caruso aveva vissuto i suoi ultimi giorni di vita. Mi affacciai al balcone e sentii la sua voce cantare ma non vedevo nessuno, perché era come se il mare l’ avesse imprigionata”. Così scrisse questa canzone di fama mondiale.

MINISTERO   DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

Scuola Statale Secondaria di primo grado “Dante Alighieri”                 

Viale Medaglie d’Oro 27 81100 CASERTA

tel. 0823/322335 fax 215975 e-mail cemm00200q@istruzione.ii

pec: cemm00200q@pec.istruzione.it  sito scuola www.scuoladantecaserta.gov.it

LASCIA UN COMMENTO