Caserta, Scuola: nasce un nuovo asilo in via Martiri di Bellona. 

La Regione Campania approva un progetto innovativo e sperimentale del Comune di Caserta: in arrivo 2,5 milioni di euro.

Un nuovo polo scolastico sperimentale, innovativo e destinato a bambini da 0 a 6 anni sorgerà a Caserta in via Martiri di Bellona. 

L’ufficialità è arrivata grazie ad un decreto della Giunta Regionale della Campania, che ha finanziato, per un importo di circa 2,5 milioni di euro, un progetto dell’Amministrazione Comunale, classificatosi nettamente primo nell’intera regione Campania. Si tratta di un polo scolastico per l’infanzia all’avanguardia, che sarà realizzato in un unico plesso nel quale saranno attuati percorsi educativi innovativi, caratterizzati da laboratori permanenti di ricerca, partecipazione e apertura al territorio, al fine di favorire la massima flessibilità e diversificazione per il miglior utilizzo delle risorse, condividendo servizi generali, spazi collettivi e risorse professionali, anche attraverso un riequilibrio territoriale. 

La nuova struttura sorgerà nell’ex Rione Sant’Agostino, nell’area dell’ex scuola elementare, da anni dismessa e a poche centinaia di metri dalla Reggia di Caserta. 
La struttura del nuovo polo scolastico per l’infanzia sarà: rispondente alle specifiche norme settoriali (statali e regionali); 

realizzata secondo criteri di edilizia sostenibile e di una progettazione innovativa dal punto di vista architettonico ed impiantistico e della sperimentazione didattica e metodologica; 

dotata di spazi che consentano lapertura del polo dellinfanzia al territorio; 

flessibile nelle attività che si progettano al loro interno; centro d’innovazione e di ricerca, anche in rapporto con le Università e con gli istituti di cultura; 

realizzata in aree ad alta densità di popolazione bambina e con una popolazione scolastica sufficiente per poter programmare la governance e la conduzione della struttura nel futuro. 

Il progetto si inserisce in un più ampio discorso di riqualificazione dell’area della città nonché in un sistema di riassetto complessivo della rete scolastica cittadina, già in atto.

“Si tratta – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – di un progetto di grande importanza, che va nella direzione di un potenziamento dell’offerta formativa rivolta soprattutto ai più piccoli. L’Amministrazione ha dimostrato ancora una volta la massima attenzione rivolta al futuro di questa città e alle sue prospettive, che devono fondarsi inevitabilmente sulla formazione dei giovani. Siamo di fronte ad un nuovo importante finanziamento da parte della Regione Campania, che sancisce una volta di più la qualità delle proposte elaborate dal Comune di Caserta. Basti pensare che in questo caso il progetto della nostra Amministrazione si è classificato primo con un largo distacco sulla seconda proposta.

“Questo nuovo polo scolastico  -ha aggiunto l’assessore all’Edilizia Scolastica, Alessandro Pontillo – si inserisce nell’ambito di un complessivo riordino del sistema scolastico cittadino. Il nostro obiettivo è rendere più efficiente e moderna lofferta formativa. In questo caso siamo di fronte ad un progetto sperimentale, che ha visto Caserta assoluta protagonista, premiata per la qualità e la validità della proposta, giudicata allavanguardia”.

LASCIA UN COMMENTO