Cancello Arnone, i bambini dell’ I.C.Ugo Foscolo piantano melograni per per la “Giornata nazionale dell’albero”

“Il valore della biodiversità” il tema affrontato da esperti relatori come il maresciallo Donata Arabella referente del comando provinciale carabinieri forestale e di importanti siti di interesse naturalistico della nostra Provincia,il referente Campania di FareAmbiente Dott.Vincenzo Scatola, il movimento ecologista europeo,che attraverso il presidente Campania Francesco della Corte ha donato le piantine della Regione, FareAmbiente, guidato da anni dal Prof.re Vincenzo Pepe a livello nazionale, sugli importanti temi dello sviluppo sostenibile.

I relatori hanno trasmesso ai ragazzi e bambini dei diversi plessi informazioni fondamentali per educare le giovani generazioni alla tutela della natura e dell’ambiente. Le aree protette tra cui quella di Castel Volturno, insieme ai beni naturalistici della nostra provincia e i cambiamenti climatici al centro degli interventi con molte domande da parte dei giovani alunni.
“Siete i guardiani del futuro di questa nostra terra da preservare e amare”questo il messaggio del Sindaco di Cancello ed Arnone Raffaele Ambrosca e dell’ ass.re alla P.I. Annamaria di Puorto, che hanno portato i saluti dell’Ente Locale e l’invito a continuare l’importante collaborazione istituzionale.

Coordinati dalla Dirigente scolastica Angela Cuccaro, dalle collaboratrici e dai docenti dei tre ordini di scuola,sono stati piantati melograni e piantine, nelle aree esterne della scuola mentre tutti gli alunni dei plessi di Cancello ed Arnone si sono esibiti in canti, balli e poesie in onore della giornata alla presenza di rappresentanti di genitori.
I lavori proseguono nelle attività scolastiche del Comprensivo,sulle
tematiche piu’attuali,in particolari quelle ambientali con un progetto relativo all’economia circolare in collaborazione con le Istituzioni e le associazioni come Fareambiente per la tutela del nostro territorio con occasioni di conoscenze approfondite nel processo formativo dei giovani.

A.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here