Acerra, De Matteis: “Nuovo polo museale sia inserito nella rete tra Napoli e Caserta”

“Con il ritorno ad Acerra dei reperti che erano custoditi al Mann, nascerà il polo museale che comprenderà ben quattro strutture: il museo di Pulcinella; il museo del folklore e della civiltà contadina; il museo di archeologia e storia del territorio di Acerra e Suessola; un nuovo museo virtuale che racconterà la storia del nostro Castello, oltre alla biblioteca comunale”.
Queste le parole dell’Assessore uscente del Comune di Acerra Nicola De Matteis, ricandidato in questa tornata elettorale nella lista Iniziativa Democratica Acerra, a sostegno del candidato Sindaco Tito d’Errico.
“Sulla cultura Acerra sta facendo passi da gigante e di questo ne siamo orgogliosi. Ora tocca pianificare – continua De Matteis – e tracciare una strategia di valorizzazione dei nostri tesori. Bisogna innanzitutto mettere in rete Acerra sui percorsi turistici, tra Napoli e Caserta, anche coinvolgendo le associazioni del territorio come la sezione dell’Archeoclub di Acerra”.
“La pandemia ha assestato un duro colpo alle attività culturali, non solo del nostro, ma di tutti i territori. Per questo motivo, ora che i cinema e teatri sono di nuovo aperti, vogliamo restituire alla città la sua rassegna teatrale annuale, emblema di cultura ed identità che ci valorizza e ci contraddistingue. Il Teatro Italia deve tornare a essere un punto di aggregazione per tutta la comunità. Gli acerrani ce lo chiedono”, conclude De Matteis.